.
Annunci online

20 gennaio 2009
Dispositivo CPR Marche - Convocazione Assemblea Regionale e presentazione candidature a Segretario Regionale

Delibera 01 del 05/01/2009

Il Comitato Promotore Regionale dell’Organizzazione Giovanile del Partito Democratico delle Marche, riunito in data 05/01/2009 presso la sede dell’Unione Reg.le del Pd ad Ancona (p.za Cavour, 8), delibera quanto segue:

1. La Prima Assemblea Regionale dei Giovani Democratici delle Marche è convocata per l’intera giornata di DOMENICA 08 FEBBRAIO 2009, con inizio dei lavori alle ore 9.30, presso Casa del Popolo di ANCONA, nel quartiere Palombella (vicino alla stazione);

2. nella stessa Assemblea si provvederà ad eleggere:

  • il Segretario Regionale (a scrutinio segreto)
  • i componenti della Regione Marche alla direzione nazionale (secondo quanto stabilito dal dispositivo nazionale del 20/12/2008)
  • la Commissione “Statuto regionale”
  • la Commissione di Garanzia;

3. le candidature a Segretario Regionale dell’Organizzazione Giovanile del Partito Democratico devono essere presentate entro le ore 12.00 del giorno VENERDÌ 30 GENNAIO 2008;

4. ogni candidatura di cui sopra deve essere supportata da almeno quindici (15) firme di componenti dell’Assemblea Regionale delle Marche di almeno tre (3) province della regione, allegate all’atto di presentazione della candidatura;

5. la candidatura deve essere consegnata al Comitato Promotore Regionale delle Marche, o a mano presso la sede dell’Unione Reg.le del PD (p.za Cavour, 8 Ancona) o tramite posta (per raccomandata A/R) o fax (071.2073973);

6. i Comitati Promotori Provinciali hanno il compito di inoltrare e comunicare ai rispettivi delegati (delle Assemblee regionale e nazionale) la data dell’assise regionale e il presente dispositivo.

Ancona, li 05/01/2008

Il Comitato Promotore Regionale - Marche

14 gennaio 2009
IDEE E PROGETTI PER LA CULTURA

Gli Amministratori del Partito Democratico condividono le loro esperienze

lunedì 19 gennaio, presso il centro culturale “l’Isola”

di Chiaravalle Via G. Bruno 3 ore 15,30

Carissime/i,

raramente abbiamo l’occasione di raccontarci quello che abbiamo fatto nella nostra attività amministrativa, di scambiarci opinioni ed esperienze che potrebbero esserci reciprocamente utili. Molto spesso a distanza di pochissimi chilometri, assessori dello stesso schieramento e addirittura dello steso partito, ignorano le iniziative e le attività l’uno dell’altro.

L’appuntamento a cui ti invitiamo, insieme agli altri assessori alla cultura, ai dirigenti politici e agli amministratori che seguono questo settore nella regione Marche, ha proprio questo scopo: raccontarci esperienze amministrative e politiche e metterle a confronto.

Come risultato di questa giornata costruiremo una sorta di “decalogo” di punti irrinunciabili per l’azione politica e amministrativa del nostro Partito e delle Giunte a cui partecipa, sulla base del quale organizzeremo un importante Convegno durante il quale formalizzeremo anche il Forum sulla Cultura.

Il documento definitivo che ne uscirà sarà sottoposto ai candidati del PD e delle coalizioni che affronteranno la campagna elettorale del 2009, perché ne tengano conto nella stesura dei loro programmi elettorali.

Non mancare cordiali saluti,

La Segretaria                                                  La Responsabile regionale Beni e Attività Culturali

Sara Giannini                                                                         Marta Costantini


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. pd marche regione cultura amministratori

permalink | inviato da fraska il 14/1/2009 alle 0:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
7 gennaio 2009
Dispositivo approvato dall'assemblea nazionale dei Giovani Democratici
Rendiamo noto il dispositivo approvato dall'assemblea nazionale dei giovani democratici a Roma lo scorso 20 dicembre

L’ASSEMBLEA NAZIONALE DEI GIOVANI DEMOCRATICI TENUTO CONTO

dei risultati delle elezioni primarie del 21 novembre, dell'esigenza di procedere nella modalità più rapida possibile alla costituzione dell'organizzazione, della necessità di rispondere in maniera rapida ai ragazzi che hanno partecipato al voto per eleggere Segretario nazionale ed assemblee territoriali,

DISPONE CHE

le assemblee regionali dei giovani democratici si svolgano entro e non oltre 31 gennaio 2009, in data individuata dai Comitati promotori regionali, con il compito di eleggere in assemblea, come previsto dal regolamento delle primarie, il segretario regionale. Il segretario regionale viene votato dagli eletti all’assemblea regionale.

CHIEDE

ai comitati promotori provinciali di individuare le date in cui riunire le assemblee provinciali dei giovani democratici, composte dai membri dell'assemblea regionale e nazionale di ciascuna provincia. Le assemblee provinciali dovranno svolgersi entro e non oltre il 28 febbraio 2009.
A tali assemblee, qualora composte da dieci o più delegati, sta il compito di eleggere i segretari provinciali . Nel caso le assemblee siano composte da meno di dieci delegati, l'elezione dei segretari provinciali, in modalità provvisoria, va convalidata dall'assemblea dei votanti del 21 novembre, da riunirsi entro 60 giorni dall’elezione del segretario provvisorio. Il percorso costituente della Federazione provinciale di Palermo sarà normato da apposito regolamento proposto dal Segretario nazionale.



DISPOSITIVO PER L’ELEZIONE DELLA DIREZIONE NAZIONALE

L’Assemblea nazionale dei Giovani democratici

TENUTO CONTO

della necessità, prevista dal regolamento per le primarie del 21 novembre, di dotarsi di una Direzione nazionale,

NEL RISPETTO

dei criteri di pluralismo di cui la Direzione nazionale deve dotarsi

DELIBERA CHE

la Direzione nazionale dei Giovani democratici verrà composta in totale da 140 membri. Fanno parte di diritto della direzione nazionale i candidati a segretario alle primarie del 21 novembre, i Segretari regionali ed i Segretari delle aree metropolitane (Milano, Torino, Genova, Firenze, Bologna, Roma, Napoli, Bari, Palermo), i segretari di Trento e Bolzano, i Deputati che aderiscono all‘organizzazione giovanile, l’esecutivo nazionale.
I membri donna della Direzione nazionale della quota elettiva devono essere di pari numero rispetto agli uomini.

70 dei membri della Direzione nazionale saranno eletti dalle assemblee regionali convocate entro il 31 gennaio 2009. La quota di ciascuna regione è assegnata al 50% secondo la presenza di ciascuna delegazione regionale all’interno dell’Assemblea nazionale, al 50% secondo il numero di votanti di ciascuna regione alle elezioni primarie del 21 novembre certificato dal Dipartimento organizzazione del Partito democratico.

I restanti 70 membri della Direzione nazionale saranno eletti dall’Assemblea nazionale in seconda convocazione, su proposta di una commissione elettorale. Tale commissione è composta dal segretario nazionale e da un membro per regione indicato dall'assemblea regionale.
Qualora un membro della direzione dovesse decadere il regionale di appartenenza provvede alla sua sostituzione. Nel caso in cui un membro della direzione passi dalla quota elettiva alla quota di diritto il suo territorio di appartenenza provvede alla nomina di un nuovo membro.
sfoglia dicembre        marzo