.
Annunci online

13 gennaio 2009
Venerdì Tavola Rotonda su Economia, Lavoro, Stato Sociale
11 gennaio 2009
Solo premi e tutti a carico di Fermo

La proposta dei Democratici approvata a larghissima maggioranza dalla direzione provinciale del partito chiude all'ipotesi degli incentivi a carico della nuova provincia di Ascoli Piceno.

di Renato Pierantozzi, Il Messaggero

Addio definitivo all'incentivo per i trasferimenti a Fermo. Il Pd provinciale, nell'assemblea di venerdì sera, ha chiuso definitivamente la porta al bonus, ma la novità clamorosa è la “retromarcia” unitaria dei sindacati. E' questo il colpo di scena dell'ultim'ora che chiude una settimana di feroci polemiche soprattutto tra il Pd e il presidente Massimo Rossi. «Meglio il rimborso spese per tutti», è il senso di un documento siglato venerdì da Cisl, Uil, Ugl ed Rsu della Provincia. Mancava la Cgil impegnata in una riunione del direttivo regionale ma il segretario Francesco Neroni si mostra anche lui d'accordo. «Era questa dice la mia posizione sin dall'inizio. Non ho difficoltà a sostenerla adesso anche se ritengo che la Provincia non debba essere lasciata sola in questa fase e debba essere aiutata dalle altre Istituzioni (Regione e Stato) perché da sola non ce la fa». «I trasferimenti aggiunge Neroni debbono essere attuati guardando non solo la categoria professionale, ma anche il profilo per non danneggiare la funzionalità futura dell'ente». Il nuovo documento sindacale sarà discusso con il presidente Rossi nell'incontro convocato per martedì mattina alle 9,30. Poi entro il 15 gennaio si terrà l'assemblea del personale della Provincia alla sala del Piceno Consind.

E il Pd? La “virata” dei sindacali è arrivata poche ore prima dell'assemblea provinciale del partito che ha avuto un esito quasi “bulgaro”. Su una sessantina di partecipanti, in 3 hanno votato contro la proposta di abolire gli incentivi (Mario Lazzari, Stefano Corradetti e Anna Maria Di Odoardo), mentre in 3 si sono astenuti (Antonio Canzian, Pietro Colonnella e Mauro Pesarini). Il documento finale approvato contiene tre “indirizzi” che saranno adesso girati a Rossi. «Innanzitutto dice il segretario provinciale del Pd Mauro Gionni non dobbiamo penalizzare in alcun modo i lavoratori che andranno a Fermo offrendo loro servizi adeguati con mezzi pubblici a ciò espressamente finalizzati anche con una certa flessibilità orari. In secondo luogo, accantonando definitivamente ogni previsione di indennità, tantomeno l’una tantum, nell'ambito delle previsioni già esistenti nel bilancio potranno essere utilizzati i fondi previsti per i premi progettuali da distribuire tra le varie categorie di lavoratori. In terzo luogo, comunque, non ci dovrà essere alcun costo, per tutto questo, per la nuova Provincia di Ascoli poiché questo, unitamente alla destinazione di beni immobili, qualunque sarà il loro numero ed ammontare, ingesserebbe completamente il bilancio e quindi l'operatività dell'ente. Ciò anche per la incertezza delle previsioni future delle due piante organiche. Al presidente conclude Gionni chiediamo quindi di farsi carico di questi tre indirizzi politici in una diversa proposta da portare in discussione nelle competenti sedi».

9 ottobre 2008
Comitato Promotore Provinciale

Rendiamo noto il Comitato Promotore Provinciale di Ascoli Piceno che coordinerà la fase costituente dell'organizzazione giovanile.

Francesco Ameli

Daniela Santoni

Massimo D'Angelo

Marco Pallotti

Luca Paciello

Stefano Giammarini

Alessio Mascitti

Riccardo Spinozzi

Sara Gentili


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. cpp gd pd federazione

permalink | inviato da fraska il 9/10/2008 alle 15:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia dicembre        marzo